3
Ago
2017
0

La circolazione sanguigna: il circolo virtuoso della vita.

L’apparato circolatorio racchiude in sé tutti quegli organi incaricati del trasporto del sangue all’interno del nostro corpo. Il cuore pompa il sangue nelle arterie con lo scopo di raggiungere le cellule, ovunque si trovino, e rifornirle delle sostanze necessarie alla loro corretta funzionalità.

Il sistema cardiovascolare è essenziale per il nostro metabolismo e per la nostra sopravvivenza, ovvero per tutte quelle attività volte al sostegno vitale delle cellule.

Il sangue a livello dei polmoni si carica di ossigeno, distribuendolo capillarmente in tutto l’organismo. Attraverso questo prezioso alleato, l’apparato digerente consegna sostanze nutrienti come lipidi, zuccheri e proteine destinate ad alimentare i tessuti. Sempre grazie all’apparato circolatorio possiamo espellere le scorie metaboliche e l’anidride carbonica, che vengono riportate indietro, grazie al nostro sistema venoso, verso gli organi preposti alla loro espulsione dal corpo.

Il sangue gioca un ruolo fondamentale nella nostra salute quotidiana, essendo incaricato del trasporto degli ormoni e dei componenti del sistema immunitario, oltre che svolgere una funzione chiave nei nostri meccanismi di termoregolazione.

Quando il sangue non scorre come dovrebbe all’interno di vene e arterie, viene dunque a mancare un corretto afflusso di sostanze indispensabili a tutte le aree del nostro corpo, mettendo a dura prova le funzionalità del nostro metabolismo.

Le cause e i sintomi di una cattiva circolazione

 

I sintomi di una cattiva circolazione si manifestano soprattutto con l’avanzare degli anni, ma possono emergere anche in soggetti più giovani che seguono una dieta non equilibrata e varia o hanno uno stile di vita sbagliato: sono troppo sedentari, sovrappeso, o per esempio fumano o eccedono con l’alcol. Più l’età avanza, più saranno difficili da trattare i problemi circolatori, quindi dovremmo diventare protagonisti del nostro benessere prevenendoli con scelte corrette.

Chi soffre di cattiva circolazione può presentare macchie e arrossamenti agli arti inferiori, dovuti a capillari dilatati ed evidenti, avvertire di frequente una sensazione di gonfiore ai piedi e gambe pesanti e dolenti.

La cattiva circolazione influisce in modo negativo anche sul nostro aspetto, rendendo la pelle meno luminosa e giovane e capelli e unghie fragili perché non ricevono la giusta quantità di sostanze nutritive. Quando il sangue circola più lentamente del dovuto, il nostro corpo non riesce a scaldarsi come dovrebbe, lasciandoci sempre con mani e piedi molto freddi. Anche la stanchezza cronica può essere un sintomo del fatto che il nostro sistema cardiovascolare non sta lavorando come dovrebbe.

Nei prossimi approfondimenti parleremo di come condurre un’alimentazione sana e uno stile di vita bilanciato, per favorire una buona circolazione.