22
Feb
2017
0

Avvertenze e controindicazioni

Il mate contiene caffeina, ed è quindi anche un tonico-stimolante. Per questo motivo, i soggetti nervosi e ansiosi, così come quelli che faticano a prendere sonno, e che generalmente evitano di assumere bevande come caffè e tè, dovrebbero evitare di assumere anche il mate. Una precauzione, questa, che può evitare la comparsa di effetti indesiderati.

È bene inoltre non assumere la Yerba Mate in concomitanza con stimolanti del sistema nervoso centrale, per evitare una possibile somma delle attività. Anche l’associazione con terapie farmacologiche a effetto rilassante-sedativo è sconsigliata, poiché il mate potrebbe avere un effetto contrario a quello del farmaco. Infine, l’assunzione deve essere evitata in gravidanza e durante l’allattamento.

In ogni caso, vige la regola del buon senso. Come per ogni bevanda che contiene caffeina, l’infuso deve essere consumato con moderazione ed è adatto solo agli adulti.